1. La polizza assicurativa malattie ed infortuni che i Consorzi Agrari devono stipulare a favore dei propri agenti e rappresentanti di commercio con e senza deposito, ai sensi dell’art. 11 dell’A.E.C. 23 gennaio 2014 è stata concordata, per ‘anno 2015, su accordo delle parti, in confomità alla dichiarazione a verbale del medesimo art. 11, in forma collettiva, con la compagnia assicuratrice F.A.T.A., la quale assicura le coperture ed i premi di cui alla polizza il cui testo integrale è allegato alla presente appendice.

2. I Consorzi Agrari provvederanno a stipulare la polizza sopra indicata a favore dei propri agenti e rappresentanti di commercio con e senza deposito, sottoscrivendone il contratto, previa allegazione dell’elenco degli agenti cui si applica la copertura assicurativa, secondo le modalità indicate dalla Compagnia assicuratrice e versandone il premio relativo nei tempi e nei modi indicati dalla stessa Compagnia.

3. I Consorzi Agrari si potranno rivalere del premio pagato decurtandolo dagli interessi maturati sul fondo F.I.R.R. accantonato a favore di ogni agente, a cui dovranno dare, ai sensi del 3° comma del citato art. 11, copia della polizza sottoscritta, con l’indicazione del premio corrisposto, comunicando contestualmente, ai sensi dell’art. 20 – 3° comma dell’A.E.C. 23 gennaio 2014, l’ammontare del fondo F.I.R.R. maturato fin dall’inizio del rapporto, l’ammontare dei relativi interessi, calcolati sul fondo esistente all’inizio di ogni anno, e della quota trattenuta a fronte del pagamento della polizza assicurativa.

4. La polizza assicurativa di cui al presente accordo ha la durata di un anno e potrà essere modificata o sostituita, sempre su accordo fra le parti stipulanti, di anno in anno, in considerazione delle necessarie verifiche qualitative e quantitative connesse alla sua gestione.

5. La presente appendice forma parte integrante dell’Accordo Economico Collettivo 23 gennaio 2014 per la disciplina del rapporto di agenzia e di rappresentanza commerciale tra i Consorzi Agrari e i loro Agenti con o senza deposito e le condizioni integrative delle polizze FATA di cui ai modelli 39/560 e 4/2012, allegate alla presente, sostituiscono le appendici n. 1 e n. 2, “CONDIZIONI DI POLIZZA” del suddetto accordo.

 

Letto, approvato e sottoscritto dalle Parti contraenti

per ASSOCAP                                                                                                   per ANSACAP