CONVENZIONE

PER L’APPLICAZIONE DELLA POLIZZA ASSICURATIVA

DI CUI ALL’ACCORDO ECONOMICO COLLETTIVO

per la disciplina del rapporto di agenzia e di rappresentanza commerciale

tra i Consorzi Agrari e i loro Agenti con o senza deposito del 23 gennaio 2014

tra

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CONSORZI AGRARI – ASSOCAP, rappresentata dal Presidente p.a. Gabriele Cristofori e dal Direttore Avv. Gaetano Varano

ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI SINDACATI DEGLI AGENTI E RAPPRESENTANTI DEI CONSORZI AGRARI PROVINCIALI (ANSACAP), rappresentata dal Presidente Sig. Pierluigi Cavallari, assistito dal Segretario Sig. Paolo Zangarini.

FATA Assicurazioni Danni S.p.a., rappresentata dall’Amministratore Delegato Ing. Giorgio Cagnetti

In applicazione

Della dichiarazione a verbale dell’art. 11 dell’Accordo Economico Collettivo 23 gennaio 2014 per la disciplina del rapporto di agenzia e di rappresentanza commerciale tra i Consorzi Agrari e i loro Agenti con o senza deposito,

premesso

- Che, in applicazione dell’art. 11 dell’Accordo Economico Collettivo 23 gennaio 2014, le parti contraenti hanno realizzato una convenzione per una polizza collettiva infortuni, malattia, assistenza e grandi interventi con la Compagnia Assicuratrice FATA Assicurazioni Danni S.p.a., denominata “Convenzione ANSACAP”, con le relative norme integrative di cui ai modelli 39/560 ed. 04/2012 e 39/534 ed. 12/2010, con le seguenti coperture:

Massimale in caso morte €. 80.000,00

Massimale caso invalidità permanente €. 100.000,00

Solo se superiore al 5%. Franchigia 5% fino al 25%. Nessuna franchigia oltre il 25% Supervalutazione IP 100% se superiore al 50%

Indennità ricovero per infortuni e malattia €. 64,00 (Indennità giornaliera fino a 365 gg. per anno assicurativo)

Rimborso spese sanitarie €. 10.000,00 Secondo i criteri delle norme integrative

Grandi interventi chirurgici €. 40.000,00 Secondo i criteri delle norme integrative

- Che, per effetto di tale convenzione, i Consorzi Agrari hanno stipulato nell’anno 2016 ai sensi del citato art. 11, detta polizza a favore dei propri agenti e rappresentanti con o senza deposito.

- Che la convenzione aveva la durata di un anno

- Che, verificato l’andamento dei rapporti nel corso dell’anno 2016, le parti contraenti hanno ritenuto di proporre il rinnovo per l’anno 2017 e la Compagnia Assicuratrice FATA Assicurazioni Danni S.p.a. ha dichiarato le propria disponibilità a mantenere la convenzione con le medesime coperture assicurative ed allo stesso costo

si è convenuto

1. La polizza assicurativa malattie ed infortuni che i Consorzi Agrari dovranno stipulare a favore dei propri agenti e rappresentanti di commercio con e senza deposito, ai sensi dell’art. 11 dell’A.E.C. 23 gennaio 2014 è stata confermata, per l’anno 2017, su accordo delle parti, in confomità alla dichiarazione a verbale del medesimo art. 11, in forma collettiva, con la compagnia assicuratrice FATA Assicurazioni Danni S.p.a., con le coperture sopra riprtate ed i premi di cui alla polizza “Integra di FATA mod. 39/560 ed. 01/11/2016” e “Grandi interventi mod. 39/534 ed. 12/2010”, con le relative norme integrative, il cui testo integrale è allegato alla presente appendice.

2. I Consorzi Agrari provvederanno a stipulare la polizza sopra indicata a favore dei propri agenti e rappresentanti di commercio con e senza deposito, sottoscrivendone il contratto, previa allegazione dell’elenco degli agenti cui si applica la copertura assicurativa, secondo le modalità indicate dalla Compagnia assicuratrice e versandone il premio relativo nei tempi e nei modi indicati dalla stessa Compagnia.

3. I Consorzi Agrari si rivarranno del premio pagato decurtandolo dagli interessi maturati sul fondo F.I.R.R. accantonato a favore di ogni agente, a cui dovranno dare, ai sensi del 3° comma del citato art. 11, copia della polizza sottoscritta, con l’indicazione del premio corrisposto, comunicando contestualmente, ai sensi dell’art. 20 – 3° comma dell’A.E.C. 23 gennaio 2014, l’ammontare del fondo F.I.R.R. maturato fin dall’inizio del rapporto, l’ammontare dei relativi interessi, calcolati sul fondo esistente all’inizio di ogni anno, e della quota trattenuta a fronte del pagamento della polizza assicurativa.

4. La convenzione ha la durata di un anno e potrà essere confermata, modificata o sostituita, sempre su accordo fra le parti stipulanti, di anno in anno, in considerazione delle necessarie verifiche qualitative e quantitative connesse alla sua gestione.

5. La compagnia assicuratrice FATA Assicurazioni Danni S.p.a., in funzione dello spirito di collaborazione instaurato con la stipula della convenzione, dichiara la propria disponibilità ad un confronto sui fatti che venissero segnalati dai soggetti assicurati e si obbliga a fornire alle due Associazioni stipulanti le informazioni utili per conoscere l’andamento della polizza, in funzione dei prevedibili futuri rinnovi.

6. La presente appendice forma parte integrante dell’Accordo Economico Collettivo 23 gennaio 2014 per la disciplina del rapporto di agenzia e di rappresentanza commerciale tra i Consorzi Agrari e i loro Agenti con o senza deposito e le condizioni integrative delle polizze sopra descritte che, allegate alla presente appendice, sostituiscono le appendici n. 1 e n. 2, “CONDIZIONI DI POLIZZA”, del suddetto accordo.

Letto, approvato e sottoscritto dalle Parti contraenti 31 dicembre 2016

ASSOCAP

ANSACAP

FATA Assicurazioni Danni S.p.a.

.


Mod 39.534 Grandi Interventi Ed 12.210
Mod 39.560 Integra di FATA Ed 04.2012
Normativa Integrattiva Infortuni Agenti CAP 2015
Normativa Integrattiva Infortuni Agenti CAP 2015